ICMA “Daniele è il nome?”

È meglio andare di persona al primo appuntamento con il cliente, quando non è possibile è bene fare una telefonata. Di certo una mail non è sufficiente.

«Pronto?»

– Buongiorno, sono Daniele Alessandra, ho inviato un preventivo qualche giorno fa e non ho ancora avuto notizie. –

«Preventivo? Per che cosa, scusi?»

– Si tratta della realizzazione del vostro nuovo sito web, ho avuto tutte le informazioni da un amico del signor *******, posso parlare con lei? –

«Un attimo che chiedo.»

– La attendo in linea. –

«Pronto, mi dica.»

– Salve, come dicevo al suo collega ho chiamato per sapere come mai non avessi ricevuto una vostra risposta alla mia mail di qualche giorno fa. –

«Lei è il signor…?»

– Alessandra, Daniele Alessandra. –

«Ah, me lei è maschio!»

– Nel mio piccolo… –

«E quindi Daniele è il nome?»

– Si, Alessandra è il cognome. –

«Ah ah ah, perfetto! Ha fatto bene a chiamare, io non l’ho nemmeno letto il preventivo.»

– Non l’ha letto? Se avete bisogno di più tempo non è un problema, il preventivo ha valore di 45 giorni. Ho chiamato soltanto per assicurarmi che l’aveste ricevuto. –

«No, vede che c’è, io m’immaginai che lei era una femmina.»

– Ma io non lo sono, è un problema? –

«No, anzi! Noi dobbiamo fare il sito, con lei ci possiamo parlare.»

– Non ho capito, lei non mi avrebbe chiamato perché ritiene che una donna non possa fare questo lavoro? –

«E certo! Non si è visto mai un programmatore femmina, giusto?»

– Sbagliato. –

«Ma che si è offeso?»

– Click. Tu tu tu… –

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.