Internet Explorer 10? No Flash!

Recentemente ho pubblicato un post scherzoso per commentare l’uscita di Windows 8, oggi vorrei fare una considerazione più seria.

Nobody Wants Flash

Nobody Wants Flash

Come riportato oggi su IlSoftware.it, Internet Explorer 10 per Metro non supporterà plugin di terze parti, neanche Flash.

Non è negabile che io sia un grande fan di Adobe e di Flash, per questo una mia reazione negativa alla notizia non sorprenderà nessuno. Ad ogni modo trovo che sia una scelta di cattivo gusto, e proverò a spiegarvi perché…

Senza Flash non ci sarebbero così tanti Explorer in giro

Se avete provato a sviluppare a qualsiasi livello interfacce web prima o poi vi sarete accorti che il più delle volte vi è stato necessario fare un doppio lavoro: una versione per gli utenti Explorer e una versione per gli utenti che utilizzano browser più seri.

Moltissime RIA sono state possibili fino a ieri soltanto grazie all’esistenza di Flash Player, moltissimi servizi di cui non riusciamo a fare a meno hanno avuto la necessità di utilizzare questa tecnologia almeno nelle fasi iniziali, almeno fino all’avvento di Internet Explorer 8.

Se non fosse esistito Flash Player tantissimi utenti avrebbero abbandonato Internet Explorer da tantissimo tempo: per vedere video su YouTube, per giocare a Farmville su Facebook, per avere un’interfaccia animata in qualsiasi modo sarebbe servito un browser in grado si supportare i moderni standard. Anche gli utenti più inesperti oggi userebbero Firefox, Chrome o Opera.

Hanno criticato Apple per questo

Quando è uscito l’iPad, e tutti ci siamo accorti che Flash non sarebbe stato più supportato sui moderni dispositivi Apple, sono iniziati a spuntare come funghi messaggi promozionali, articoli e recensioni che sostenevano la superiorità dei tablet con Windows 7 puntando principalmente sulla presenza di Flash Player. Questi contenuti stanno misteriosamente scomparendo dalla rete, come ad esempio i video a corredo di questo articolo su PCWorld.

Sembra che stiano scimmiottando Apple

Avete visto la presentazione di Windows 8? Eccola qua:

httpv://www.youtube.com/watch?v=6nPuYDM6rdk

Dov’è Steve Ballmer? Dov’è la strategia di comunicazione che Microsoft ha mostrato fino a ieri? La performance di Steven Sinofsky su quel palco ricorda i più energetici keynote della mela, e c’è già chi ha pensato che lui possa essere il nuovo Steve Jobs.

Usano una scusa non credibile (e già sentita)

Un post del capo della squadra di sviluppo di Explorer, riportato dallo stesso Sinofky sul blog ufficiale di Windows 8 ci dice che

Running Metro style IE plug-in free improves battery life as well as security, reliability, and privacy for consumer.

Dean Hachamovitch

Passi per la durata della batteria, ma se davvero problemi fossero la sicurezza, l’affidabilità e la riservatezza del consumatore avrebbero dovuto bannare Flash Player anche dalla versione desktop di Explorer 10, ma non lo hanno fatto. Forse Metro ha problemi di sicurezza non controllabili in presenza di plugin di terze parti? Oppure avevano bisogno di sostenere quanto già detto da Jobs nell’Aprile 2010 così da assomigliare un po’ ad Apple?

Alla fine non ha nessuna importanza, che ci sia Flash Player o no sarà ancora possibile creare applicazioni ricche utilizzando tecnologie standard, ed è anche un bene che finalmente si possa fare. Ci saranno schiere di fanboys da una parte e dall’altra che litigheranno per i mesi a venire, come accade già da anni.

A me non interessa litigare.

L’unico motivo per cui ho sentito l’urgenza di scrivere questo articolo è che mi sembra che non ce la raccontino tutta neanche questa volta.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.